bufferapp pianifica tweet

Organizza la tua giornata su Twitter: programma i tweet [#TwitterStrategies]

note-strategie

#TwitterStrategies pillole per un uso smart di Twitter è la rubrica con consigli e strategie per usare Twitter al meglio

Inauguro la rubrica dedicata alle strategie in 140 caratteri con un consiglio che arriva direttamente dall’account ufficiale di Twitter per le piccole imprese:

 

Twitter è il social per eccellenza del “qui e ora”, tuttavia una buona pianificazione può aiutarti ad organizzare meglio la tua giornata e la tua presenza nei momenti in cui, anche se sei impegnato a fare altro, è importante esserci.

Due esempi interessanti li offrono questi tweet:

 

 

In entrambi i casi programmare aiuta a coprire fasce orarie che non riusciamo a seguire (anche i social media addicted dormono!).
Ma ss può schedulare anche per pianificare un lavoro futuro che non riesci a seguire in tempo reale:

 

Qualunque sia l’esigenza, per programmare i tweet è necessario per prima cosa studiare un calendario intorno a temi e ai contenuti che vuoi trattare.
La parte più importante del lavoro di pianificazione è l’organizzazione del materiale e la sua distribuzione nell’arco di un periodo che può essere giornaliero, settimanale, o più lungo a seconda dei tempi che intendi coprire.

Per questo blog, ad esempio ho ideato delle rubriche fisse settimanali per questo potrei scegliere di condividere gli articoli con dei tweet programmati che mi permetteranno di risparmiare tempo utile per la creazione di altri contenuti (e per interagire).

Vuoi un’idea di come organizzare il calendario di un blog?
Vediamo il caso di valijolie.it di cui ho parlato anche in questo post su Google Plus:

calendario tweet
Lunedì: #TwitterStrategies, come il post che stai leggendo, consigli e strategie per usare Twitter al meglio
Mercoledì: #TwitterTools, recensioni e miniguide dedicate ai tool più utli per Twitter
Venerdì: #TwitterFollow, il follow friday a modo mio, con approfondimenti su account, nicchie e altre ispirazioni.

Perché pianificare i contenuti e dunque i tweet? Non solo per avere una presenza continuativa anche quando sei occupato a far altro, ma anche per creare degli appuntamenti fissi con chi ti legge che scandiscono il ritmo del tuo lavoro e della tua relazione con gli altri.

Ancora meglio se questi ritmi sono studiati in base ai tuoi follower, in modo da poter twittare nel momento più adatto e di massimo ascolto.

Come conoscere l’orario giusto per condividere su Twitter?

Esistono dei tool per calcolare l’orario migliore, uno dei più semplici è tweriod.com che gratuitamente analizza l’account e restituisce i periodi di maggior esposizione, come in quest’immagine:

analisi orario tweet

Tweriod.com: qual è il momento migliore per twittare?

Nel mio caso, e per questa rubrica del lunedì, il momento di massimo ascolto è dalle 9 alle 10 di mattina.

Altri 2 tool per individuare il momento migliore per twittare sono:

  • SocialBro
  • Followerwonk +Buffer

di cui parlerò nella sezione tools.

La pianificazione dei tweet ti offre molti vantaggi se la realizzi avendo in mente chi ti segue, e naturalmente le principali buone norme per l’uso di Twitter.

Il rischio, altrimenti, è che tu possa essere percepito come spammer. Questa preoccupazione era molto sentita quando fu introdotta la possibilità dello scheduling:

 

E anche se oggi la pratica di schedulare i tweet è più diffusa, il rischio c’è sempre e può dipendere da:

  • come scrivi i tuoi tweet
  • quanti ne programmi
  • quali contenuti condividi

Tutti accorgimenti che valgono tanto in tempo reale, quanto nel twitting asincrono.

 

Ma i tweet programmati sono sempre cosa buona e giusta? No, ci sono casi infatti in cui la programmazione può avere effetti negativi quando l’imprevisto in tempo reale si sovrappone all’ordine prestabilito asincrono.
Un caso che fa riflettere viene presentato qui:

 

A questo punto, dopo aver valutato pro e contro e stabilito il calendario operativo, non resta che passare alla pratica e programmare i tweet.

Come programmare i tweet?

Il tool che ti consiglio è Buffer che ti permette di impostare degli orari fissi e di schedulare i tweet sulla base degli orari (che magari hai calcolato con tweriod o con gli altri tools).

Buffer è integrato con Twitter e permette di schedulare direttamente dalla timeline, come in questo esempio:

twitter scheduling buffer

Schedulare tweet con Buffer direttamente da Twitter

Se sei curioso, nell’immagine puoi vedere gli orari che ho configurato nel mio Buffer:

programmazione tweet con bufferapp

Bufferapp.com per programmare i tweet ad orari prestabiliti

Nella rubrica #TwitterTools ti parlerò di come utilizzare FollowerWonk e Buffer per trovare l’orario migliore per i tuoi tweet.

Twitta le strategie di questo postcondividi tweet

valijolie

Scrivo, twitto e studio. Per destituire il marketing e riprendermi le parole.